LAVORI USURANTI: LE DOMANDE DI RICONOSCIMENTO ENTRO IL 1 MAGGIO

Entro il 1 maggio prossimo potranno presentare la domanda di riconoscimento dello svolgimento di lavori particolarmente faticosi e pesanti – che rientrano tra le categorie previste dal Dlgs n. 67/2021 – coloro che maturano i requisiti agevolati per l’accesso al trattamento pensionistico dal 1 gennaio 2022 al 31 dicembre 2022
La domanda può essere presentata anche dai lavoratori dipendenti del settore privato che hanno svolto lavori particolarmente faticosi e pesanti e che raggiungono il diritto alla pensione di anzianità con il cumulo della contribuzione versata in una delle gestioni speciali dei lavoratori autonomi, secondo le regole previste per dette gestioni speciali.
E’ necessario che il lavoratore abbia svolto l’attività usurante per almeno 7 anni, negli ultimi 10 di attività lavorativa, oppure per almeno la metà della vita lavorativa complessiva.
La presentazione della domanda di riconoscimento del beneficio oltre il termine del 1° maggio 2021 comporta, in caso di accertamento positivo dei requisiti, il differimento della decorrenza del trattamento pensionistico anticipato fino ad un massimo di tre mesi.
La UIL Pensionati Marche invita gli interessati a rivolgersi presso le sedi del Patronato ITAL-UIL per la verifica dei requisiti e la presentazione della domanda.